Privacy Policy Bastia, tre punti con l’aiutino Castel del Piano battuto 3-2 - BASTIA CALCIO 1924

bastiacalcio1-bastiacasteldelèpiano3-2

Coppa Italia Eccellenza girone B Locali e ospiti fuori dalla competizione. Scapicchi: “Ma pretendo di più”

Un autogol di Ciucarelli lancia i biancorossi, ma il successo è inutile

di Alberto Marino

BASTIA UMBRA – Match inutile per la classifica quello del Comunale, vista la vittoria di ieri del Torgiano (che passa il turno) sul San Sisto, ma comunque ricco di emozioni e soprattutto di gol. La spunta il Bastia, che all’inizio domina, per poi addormentarsi sul 2-0 e svegliarsi poi sul pari. All’ultimo respiro è un autogol a decidere l’incontro. I biancorossi di mister Michele Scapicchi fanno paura alla retroguardia perugina soprattutto con la velocità e l’energia dei quattro lì davanti che non fanno rimpiangere l’assenza di Michele Battistelli. Ma il gol arriva dalla testa di un difensore, Andrea Bistoni, che raccoglie la respinta del palo su incornata di Menichini e batte il rossoblù Nicola Marianeschi. Non certo incolpevole lo stesso portiere sul 2-0 di Storani al 32′: lungo fraseggio del Bastia, la toccano tutti, fino a quandola palla arriva sul piede del mancino che da fuori calcia centralmente ma Marianeschi salta male ed è rete. Il gol sveglia però il Castel del Piano di Fabrizio Ciucarelli che chiude bene il primo tempo e nella ripresa trova 2 gol in 5 minuti: sono due svarioni difensivi a permettere ai due attaccanti Mattia Manuali e Klodian Malocaj di insaccare alle spalle di Stefano Tajolini che fino ad allora aveva parato di tutto. Nel finale i biancorossi di casa si riprendono e su un lungo lancio del proprio portiere, Menichini fa da sponda su Marchetti che innesca Stirati, anticipato goffamente da Matteo Ciucarelli che colpisce il suo stesso portiere per il gol decisivo. Al 91’ Non pienamente soddisfatto, nonostante il risultato,mister Scapicchi che pretende di più dai suoi soprattutto sotto il punto di vista dell’atteggiamento e della cattiveria. “Siamo partiti bene trovando anche due gol, ma poi si sa che in questo periodo la condizione atletica vuol dire molto e il Castel del Piano è più avanti di noi nella preparazione.Comunque negli spogliatoi avevo avvertito i miei: ormai comincio a conoscerli e so che possiamo venire meno su qualcosa nella ripresa”. Dall’ altra parte non concorde, invece, con la nostra lettura del match mister Ciucarelli: “Il primo tempo abbiamo avuto due occasioni come loro, solo che il Bastia è stato bravo e fortunato a realizzarle, mentre noi no.Nel secondo abbiamo fatto bene, riprendendo in mano la partita; ho voluto provare qualcosa e ho cambiato giocando con due punte ed un uomo a sostegno, e così li abbiamo messi in difficoltà”.

Il quadro Girone A Ventinella 7, Trestina 5, Trasimeno 2, Pontevecchio 1 (Ventinella qualificato). Girone B Torgiano 7, Bastia 6, Castel del Piano 4, San Sisto 0. (Torgiano qualificato). Girone C Angelana 6,Cannara 6, Petrignano 6, Subasio esclusa (Angelana qualificata). Girone D Narnese 6, Massa Martana 4, Villabiagio 4 Todi 3. (Narnese qualificata).

BASTIA (4-2-3-1): Tajolini; Santini (17′ st Marini), Bistoni (12′ st Panzolini), Cotroneo, Ceccarelli; Marchetti, Fornetti; Storani, Manea, Colosimo (22′ st Stirati); Menichini. All.Scapicchi.

CASTEL DEL PIANO (4-4-2): Marianeschi; M. Ciucarelli, Avellini, Marri G., Mattia; Bocciarelli, Cerbini (dal 22′ s.t. Merkous), Bertolini (12′ st Rocchi), Marri F. (dal 37′ pt Bobo); Malocaj, Manuali. All. F. Ciucarelli.

ARBITRO: Moretti di Città di Castello (Dumitru, Borsellini). RETI: 23′ pt Bistoni, 32′ pt Storani, 16′ st Malocaj, 21′ st Manuali, 37′ st autogol M. Ciucarelli NOTE: spettatori 100 circa; angoli 5-3 per il Castel del Piano; ammoniti Marri G. e Ceccarelli. Recupero 2′ nel pt, 4′ nel st.