Privacy Policy Settore Giovanile Bastia Calcio 1924: Una Meritata Riconferma Del Team Interno', Sanzari E Marchetti - BASTIA CALCIO 1924

Settore Giovanile Bastia Calcio 1924: Una Meritata Riconferma Del Team Interno’, Sanzari E Marchetti

La Società  Bastia Calcio 1924, è lieta di comunicare che tutto è pronto per affrontare la nuova stagione calcistica al meglio e che sono iniziati i tesseramenti che  riguardano il settore giovanile, info nel dettaglio a breve sul sito  www.bastiacalcio1924.it .

Per quanto riguarda l’organigramma dello Staff Tecnico del Settore Giovanile non ci sono variazioni per quanto riguarda i Responsabili, alcuni ritocchi invece sono stati effettuati sul Team dei Mister e Preparatori.

Il Direttore Tecnico del Settore Giovanile sarà per il secondo anno consecutivo Antonio Internò, al quale la Società Bastia Calcio rinnova la fiducia per il grande lavoro svolto durante la stagione scorsa.

Internò si è dimostrato un Responsabile del Settore Giovanile di straordinaria qualità sia dal punto di vista tecnico che organizzativo, eclettico come pochi, profondo conoscitore delle dinamiche legate al calcio giovanile con indubbie capacità manageriali.

La Società del Bastia Calcio lo ringrazia per aver portato una ventata di novità, e freschezza, per essersi distinto fuori e dentro il campo dimostrando un grande attaccamento alla maglia bianco rossa.

Tante brillanti idee e progetti concreti non faranno che aumentare in prestigio la già nota piazza del Bastia, ritenuta tra le migliori dell’Umbria. Antonio Internò sarà   affiancato da due valorosi collaboratori: Lorenzo Sanzari ed Angelo Marchetti, entrambi Responsabili della Scuola Calcio, anche loro riconfermati dai dirigenti per la massima professionalità dimostrata ed il grande impegno profuso.

Da sottolineare che il Settore Giovanile del Bastia Calcio, nonostante le molteplici problematicità causate dal Covid 19, non si è mai fermato per alcune categorie.

È stata anche l’unica Società del comprensorio che ha ripreso le attività sul campo, appena i protocolli lo hanno permesso, dal 3 di giugno.

Ciò è stato possibile grazie all’ impegno di molti allenatori che sotto la guida del Responsabile Internò, volontariamente e senza contribuzione, hanno fatto sì che i ragazzi potessero riprendere l’attività calcistica in massima sicurezza; va detto che la ripresa c’è stata anche grazie alla disponibilità dei Presidenti Abbati e Mammoli, che si sono fatti carico delle responsabilità penali.

Di seguito, andando incontro alla richiesta di alcuni genitori e degli Enti Comunali preposti, nel mese di luglio anche altre attività non sono mancate: 

– nella struttura del campo di Borgo 1° Maggio si è svolto un camp multisport mattutino rivolto a tutti i bambini/e della comunità bastiola e limitrofe;

– un altro camp pomeridiano, sempre a Borgo 1° Maggio con lezioni individuali, di solo calcio.

Grazie all’ impegno del Direttivo dei Dirigenti accompagnatori della Società e dello staff tecnico, tutte le attività svolte sono state un successo, molto apprezzate dai piccoli grandi atleti e non meno dalle loro famiglie.

Gli obbiettivi da raggiungere di Antonio Internò per la prossima stagione sono anzitutto poter riuscire a concludere la stagione 2020/21 con il “vento in poppa!”, anche come rivincita su quella trascorsa, dove purtroppo lo svolgimento di molte attività è stato negato dall’ avvento della pandemia. 

Sempre secondo il Responsabile del Settore Giovanile poi, la prossima stagione calcistica parte come la più indecifrabile per i noti problemi sanitari, ma allo stesso modo continua la programmazione biennale presentata al Direttivo lo scorso anno.

La piazza di Bastia esigente e competente merita un Settore Giovanile all’avanguardia in ambito Regionale e Nazionale. Per la prossima stagione 2020/21 avremo alcune novità, ma anche delle positive riconferme nel nostro organigramma, che ci aiuteranno a crescere ancora.

L’obiettivo è fare bella figura in Agonistica con le nostre quattro squadre, senza distogliere l’occhio sulla scuola calcio dove nutriamo grandi speranze perché stiamo investendo in attrezzature sportive ed in istruttori talentuosi che ci aiuteranno a completare il nostro programma tecnico.

Un’attenzione particolare verrà data nel cercare di far percepire sin dai piccoli valori sportivi e d’identità territoriale che possano accompagnare i nostri ragazzi nel loro percorso calcistico. Il Responsabile del Settore Giovanile ringrazia molto la dirigenza del Bastia per la fiducia rinnovata e naturalmente i suoi validi collaboratori dell’attività di base, proiettato già verso nuove avventure calcistiche che intende realizzare in sinergia con il Bastia Calcio.

Per quanto riguarda la Scuola Calcio, i Responsabili Sanzari e Marchetti dichiarano che:

“Il nostro obiettivo primario rimarrà sempre quello di mettere al centro del progetto tecnico il “bambino” ed il suo apprendimento. Il nostro pensiero è che il “bambino” deve avere la possibilità ed il diritto di poter giocare e apprendere in un clima che sia il più sereno possibile, incentrato sulla fiducia, sulla positività emotiva e su una competitività educativa. Sulla base di questo nostro pensiero abbiamo sviluppato un progetto che vede per ogni annata degli “educatori (termine che prediligo a quello di allenatore) qualificati o laureati in scienze motorie.

Rapporto “educatore” bambini massimo di 1 a 10, spesso anche inferiore, visto che entrambi quotidianamente collaboreremo in campo con i nostri istruttori in modo da poter lavorare tecnicamente sempre di più sul singolo.

Ulteriori iniziative saranno quella di fornire degli allenamenti di tecnica individuale supplementari, durante la settimana, per le annate secondo anno pulcini e primo anno esordienti sempre svolti da noi.

Inoltre, mensilmente saranno programmate delle amichevoli contro le migliori realtà presenti sul territorio.

Visto il clima positivo ed i buoni propositi che persistono, la Società Bastia Calcio si impegna affinché tutti i progetti siano realizzati totalmente a beneficio dei ragazzi tesserati, nel rispetto del fair play”.

“Cogliamo l’occasione – aggiungono Sanzari e Marchetti – per ringraziare i Presidenti Sandro Mammoli e Gianfranco Abbati per il loro supporto e impegno; un ringraziamento speciale ad Antonio Internò, il nostro Direttore del settore giovanile per il suo appoggio, esperienza e conoscenze che mette quotidianamente a nostra disposizione con la massima umiltà e disponibilità”

______________

A livello logistico, il Bastia Calcio 1924, conta ben 4 impianti sportivi calcistici : di cui 1 con campo sintetico e 3 in erba tutti dotati di  spogliatoi , custode e servizi , dislocati a Borgo 1 Maggio, Ospedalicchio e Costano per il Settore Giovanile, più  lo Stadio Comunale Carlo Degli Esposti utilizzato dalla Prima Squadra e Juniores, ma anche per tante attività  e manifestazioni del Settore Giovanile.

Le strutture sono importanti soprattutto in virtù della crescita sportiva dei ragazzi e per dare più servizi possibili alle famiglie, che in tranquillità possono godere di ambienti idonei e sani. Alla Società del Bastia Calcio non resta che augurare buon lavoro a tutti i collaboratori ed operatori per questa stagione calcistica all’ insegna del Buon Calcio.

Sempre e solo Forza Bastia

Articolo a cura di Stefania Migliorati

Lascia un commento